Accademia Nazionale dei Lincei
Palazzo Corsini - Via della Lungara, 10 - 00165 ROMA - tel. (39) 06 680271 - Fax (39) 06 6893616
E-mail: segreteria@lincei.it - Posta Elettronica Certificata


Biblioteca dell'Accademia dei Lincei e Corsiniana - Sottoscrizione dei primi Lincei con firma di Galieo Galilei
 

Home > ARCHIVIO > Carlo Conti Rossini







Carlo Conti Rossini



(Salerno 1872 – Roma 1949)

Come funzionario dello Stato ricoprì incarichi di responsabilità: direttore degli Affari civili del governo dell'Eritrea dal 1900 a metà del 1903; rappresentante del Tesoro dello Stato a Parigi dal 1907 al 1910; segretario generale per gli Affari politici e civili in Tripolitania dal marzo 1914 fino all'ottobre 1915; direttore generale al ministero del Tesoro dal 1917 al 1925, partecipando dal 1915 al 1918 alle trattative finanziarie internazionali connesse con la Grande Guerra; consigliere di Stato nel 1925; per lunghi anni vicepresidente della Banca nazionale del lavoro della quale nel 1943 divenne presidente per un breve periodo.
Fu attento studioso di lingue e storia orientale, in modo particolare dell’Etiopia; ereditò la cattedra di Ignazio Guidi per l'insegnamento della storia e lingue d'Abissinia nell'Università di Roma, incarico che mantenne costantemente dal 1920 al 1949.
Fu membro di molte accademie e istituzioni scientifiche italiane e straniere. Nel 1914 divenne socio corrispondente e, successivamente nel 1921 socio nazionale della Reale Accademia dei Lincei; nel 1939 membro della reale Accademia d'Italia, in seguito alla soppressione dell'Accademia dei Lincei; nel 1948 vicepresidente della ricostituita Accademia nazionale dei Lincei; nel 1947-1949 vicepresidente dell'Istituto italiano di antropologia.

  • Inventario





  • [ Indietro ]


      M E N U






     



    © Accademia Nazionale dei Lincei
    Palazzo Corsini - Via della Lungara, 10 - 00165 ROMA - tel. (39) 06 680271 - Fax (39) 06 6893616
    E-mail: segreteria@lincei.it - Posta Elettronica Certificata